Donne straniere, famiglia e lavoro: le evidenze della ricerca sul campo

Emma Garavaglia, Giulia Federica Airaghi

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Se il modello di partecipazione al mercato del lavoro degli immigrati si conferma essere centrato sulla prevalenza dell’impiego maschile, con una quota di partecipazione delle donne straniere significativamente inferiore a quella delle autoctone, pur tuttavia la tendenza registrata nel tempo è quella del superamento, nelle strategie di composizione del reddito familiare, della formula monoreddito troppo rischiosa in tempi di crisi. È la questione della crescente partecipazione delle donne straniere al mercato del lavoro, spinta dalla necessità economica di sostentamento della famiglia, a offrire uno spazio interessante di riflessione sui bisogni di conciliazione tra compiti di cura domestici e familiari e attività di lavoro retribuito per la popolazione immigrata. Come viene intesa la questione della conciliazione e quali sono le strategie attuate nella ricerca del migliore equilibrio possibile tra le sfere della vita lavorativa e della vita familiare, sono le due questioni di carattere generale che sono state indagate nella ricerca sul campo, declinate nella molteplicità di istanze che richiamano, attraverso l’incontro con donne straniere, madri e lavoratrici in Lombardia.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Foreign women, family and work: evidence from field research
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFAMIGLIE IMMIGRATE, TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO. La conciliazione come questione emergente. Rapporto 2011
EditorMICHELE COLASANTO, FRANCESCO MARCALETTI
Pagine57-81
Numero di pagine25
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • CONCILIAZIONE
  • DISCRIMINAZIONE
  • FAMIGLIA
  • LAVORO

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Donne straniere, famiglia e lavoro: le evidenze della ricerca sul campo'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo