Dolo (raggiro) e responsabilità precontrattuale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La giurisprudenza di legittimità in materia di obblighi di informazione ammette la possibilità di chiedere il risarcimento del danno (precontrattuale) anche quando il contratto risulti validamente concluso. Tale affermazione di principio è confermata dalle tendenze evolutive in materia di dolo, le quali, sul presupposto che la condotta decipiente costituisca innanzitutto una scorrettezza in contrahendo, ammettono – non solo nell’ipotesi di dolo incidente - che quando il contratto non è annullabile perché non sussiste in concreto il vizio del consenso, derivano pur sempre conseguenze risarcitorie ai sensi dell’art. 1337 c.c. La concomitanza con un contratto valido della culpa in contrahendo potrebbe mettere in discussione la tesi che afferma la natura extracontrattuale di quest’ultima.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Dolo (deception) and pre-contractual liability
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)786-811
Numero di pagine26
RivistaRESPONSABILITÀ CIVILE E PREVIDENZA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • dolo negoziale
  • responsabilità precontrattuale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Dolo (raggiro) e responsabilità precontrattuale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo