Divulgazione e sperimentazione agraria nell'opera della Cattedra ambulante di Cremona da Sansone a De Carolis (1896-1935)

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La dinamica del mutamento in agricoltura trova nel caso cremonese tra Ottocento e Novecento una delle realtà più significative. Il saggio esamina la nascita, per iniziativa locale, della Cattedra ambulante di agricoltura, piccola e vivace organizzazione di assistenza polifunzionale rivolta agli agricoltori della provincia. Insieme al rapporto di fiducia che essa riesce ad instaurare con il mondo dei produttori, ancora scarsamente dotati di informazioni e conoscenze tecniche proprie, sono messi in rilievo altri due elementi che fanno della Cattedra ambulante uno dei principali agenti della crescita dell’agricoltura locale. In primo luogo il ruolo avuto nella creazione di nuove istituzioni cooperative, in sinergia con altre istituzioni agrarie del territorio. In secondo luogo il contributo fornito dai suoi tecnici allo studio di un percorso originale di sviluppo produttivo, legato in particolare all’allevamento della bovina da latte e del cavallo da tiro (selezione genetica e riproduzione, nutrizione ecc.).
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Agricultural disclosure and experimentation in the work of the Cremona professorship from Sansone to De Carolis (1896-1935)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGli agronomi in Lombardia: dalle cattedre ambulanti ad oggi
EditorOsvaldo Failla, GIANPIERO FUMI
Pagine87-128
Numero di pagine42
Stato di pubblicazionePubblicato - 2006

Keywords

  • Agricoltura
  • Cattedra ambulante di agricoltura
  • Cremona

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Divulgazione e sperimentazione agraria nell'opera della Cattedra ambulante di Cremona da Sansone a De Carolis (1896-1935)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo