Disoccupate per forza e per amore. Una ricerca sulle donne in Lombardia

Laura Zanfrini, Eugenio Zucchetti

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Frutto di una ricerca sulle donne disoccupate in tre province della Lombardia, che si è avvalsa di metodologie d’indagine quantitative e qualitative, il volume offre un’analisi di uno dei maggiori problemi del mercato del lavoro regionale e nazionale. La disoccupazione, in particolare quella di lunga durata, è prevalentemente femminile, presenta una spaccata multidimensionalità e differenziazione interna e appare il frutto di un complesso di rigidità sul versante sia della domanda sia dell’offerta di lavoro. L’indagine qui presentata offre una serie di elementi descrittivi e interpretativi circa gli orientamenti nei riguardi del lavoro, i comportamenti di ricerca del lavoro, le strategie personali e familiari di ricomposizione tra impegno professionale e compiti di cura. Ne emergono un percorso tortuoso e intermittente tra lavoro, “lavori” e “non-lavoro”; un’accentuata diversificazione della condizione effettiva delle donne, tra disoccupate vere e proprie, disponibili ma in attesa, scoraggiate e inattive; un mismatch tra domanda e offerta con al centro la flessibilità, la quale però, contrariamente a quello che si tende a ritenere, potrebbe alla fine ostacolare l’occupazione femminile invece di favorirla. Quello che si profila è il ritratto di donne disoccupate per forza e per amore. Disoccupate per forza, perché escluse dai processi produttivi a causa di una condizione biografica che le condanna a un destino di lavoratrici liminali, o perché impossibilitate a realizzare un equilibrio minimamente sostenibile tra lavoro per il mercato ed esigenze familiari. Ma spesso disoccupate per amore, per amore della famiglia e dei figli che non intendono sacrificare agli imperativi di un’organizzazione produttiva sempre più invadente sui tempi e gli equilibri della vita familiare; e per amore del lavoro, un lavoro fatto di diritti e di rispetto della dignità dei lavoratori e delle loro famiglie, troppo distante dalla loro esperienza e dalle prospettive professionali proposte a donne colpevoli di avere “scelto” di uscire dal mercato per fare crescere i propri figli.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Unemployed by force and love. A research on women in Lombardy
Lingua originaleItalian
EditoreFranco Angeli
Numero di pagine231
ISBN (stampa)n.d.
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Keywords

  • conciliabilità lavoro e famiglia
  • disoccupazione
  • labour market
  • mercato del lavoro
  • unemployment
  • worl and life balance

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Disoccupate per forza e per amore. Una ricerca sulle donne in Lombardia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo