Diritto penale, infermità mentale e neuroscienze

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il contributo analizza i più recenti sviluppi che, nell'ambito dell'accertamento sulla responsabilità penale, derivano dal confronto con le nuove tecnologie, in particolare con le tecniche neuroscientifiche. In ambiti di grande importanza come l'indagine sull'imputabilità, il giudice è chiamato a confrontarsi con il sapere esperto, che in ambito neuroscientifico, solleva numerose incertezze. Al giudice si chiede, in particolare, di essere in grado di approfittare dei contenuti offerti dal sapere esperto, in modo da assicurare il bilanciamento dell'interesse collettivo della difesa sociale con quello, garantistico, dell'imputato ad una decisione che rispecchi effettivamente la sua colpevolezza e il suo bisogno di educazione e di recupero, anche sotto forma di trattamento e di cura. Nella parte conclusiva dell'indagine si prende in considerazione anche la recente proposta di modifica delle disposizioni vigenti in tema di imputabilità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Criminal law, mental illness and neuroscience
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)13-51
Numero di pagine39
RivistaCRIMINALIA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Imputabilità
  • Neuroscienze
  • Responsabilità penale
  • biases
  • criminal liability
  • neurosciences

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Diritto penale, infermità mentale e neuroscienze'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo