Diritto penale e psicologia cognitiva a confronto sul tema dell'errore medico

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Lo scritto evidenzia le contraddizioni sussistenti tra la logica d’indagine di tipo accusatorio, cui la giurisprudenza penale ricorre per comprendere le cause degli eventi infausti occorsi in ambito sanitario, e le moderne acquisizioni della psicologia cognitiva sull’origine sistemica dell’errore umano. Vengono esposte, altresì, le motivazioni in base alle quali tale modello accusatorio, limitandosi a sanzionare ex post (quando, cioè, il fatto lesivo si è ormai realizzato) il sanitario ritenuto colpevole senza intervenire sulle falle del sistema che – a monte – hanno indotto il medico a sbagliare, risulta tutt’altro che efficace dal punto di vista preventivo.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Criminal law and cognitive psychology compared on the topic of medical error
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1333-1355
Numero di pagine23
RivistaRIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • errore medico, modello accusatorio, modello sistemico, responsabilità medica
  • medical error, individual approach, systemic approach, medical liability

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Diritto penale e psicologia cognitiva a confronto sul tema dell'errore medico'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo