Die Thun-Hohenstein'sche Reform und das lombardo-venetianische Gymnasialsystem. Aspekte und Probleme

Simonetta Polenghi, Valentina Chierichetti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Sulla scorta di nuova documentazione, il saggio illustra l’applicazione della riforma ginnasiale introdotta dal ministro Thun Hohenstein nell’Impero Asburgico nel Lombardo-Veneto, soffermandosi sulla commissione Bolza-Ambrosoli, sull’applicazione della riforma a Milano. Le resistenze e le incomprensioni reciproche, tra Vienna e gli intellettuali italiani, furono conseguenza delle tensioni politiche. Infatti, dopo l’unità, anche patrioti come Tenca e Amati si espressero in favore della riforma austriaca, contro la Legge Casati.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Thun-Hohenstein reform and the Lombard-Venetian high school system. Aspects and problems
Lingua originaleGerman
Titolo della pubblicazione ospiteDie Thun-Hohenstein'schen Universitätsreformen 1849–1860. Konzeption – Umsetzung – Nachwirkungen
EditorChristof Aichner, Brigitte Mazohl
Pagine284-313
Numero di pagine30
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Impero Asburgico
  • Regno Lombardo-Veneto
  • Riforma ginnasiale
  • Storia della scuola

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Die Thun-Hohenstein'sche Reform und das lombardo-venetianische Gymnasialsystem. Aspekte und Probleme'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo