Abstract

[Ita:]Il secolare confronto fra Occidente e Islam trova nella regione mediterranea il suo fulcro originario. L’Europa cristiana e i potentati arabo-musulmani, soprattutto del Nordafrica e del Medio Oriente, ne sono stati i principali protagonisti. Le irriducibili differenze religiose e culturali, oltre ai conflitti politici e militari, non hanno escluso un fecondo scambio di influssi a ogni livello tra due civiltà strettamente correlate, non solo per prossimità geografica, ma anche per origini condivise e percorsi intrecciati. Ripercorrere questa lunga storia comune, con le sue luci e le sue ombre, potrà aiutarci a comprendere meglio le dinamiche che ancora oggi interessano un delicato e controverso rapporto. Questo libro si propone soprattutto di offrire un’immagine più completa e aderente alla realtà rispetto alle molte semplificazioni che da una parte e dall’altra alimentano pregiudizi e ostilità. Soltanto conoscendo meglio le nostre rispettive storie e rivisitando sia le pagine luminose che quelle oscure del passato potremo affrontare adeguatamente le sfide del presente che pone a entrambi gli interlocutori domande cruciali relative al loro ruolo rispetto a se stessi, alle loro relazioni e ai destini dell’intera umanità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Crossed fates. Europe and Islam
Lingua originaleItalian
EditoreBoroli Editore spa
Numero di pagine244
Stato di pubblicazionePubblicato - 2006

Keywords

  • Europa
  • islam

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Destini incrociati. Europa e Islam'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo