Danno da gelo tardivo: una rivisitazione alla luce del cambiamento climatico

Stefano Poni, Alessandra Garavani, Tommaso Frioni, Cecilia Squeri, Irene Diti, Alessandro Moncalvo, Paolo Zani

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L’annata vendemmiale 2017 verrà ricordata come piuttosto emblematica del cambiamento climatico che, sempre di più, condiziona rese e qualità delle uve nei vigneti italiani. In particolare, il 2017 lascia strascichi di episodi prolungati di stress idrico spesso associato a eccessi termici e, contemporaneamente, eventi di gelo tardivo (brinate) che, a macchia di leopardo, hanno colpito numerosi distretti viticoli causando danni ingenti che, in un buon numero di casi, sono corrisposti a un azzeramento pressoché totale della produzione.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Late frost damage: a reinterpretation in the light of climate change
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)50-55
Numero di pagine6
RivistaL'ENOLOGO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • gelate
  • vite

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Danno da gelo tardivo: una rivisitazione alla luce del cambiamento climatico'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo