Cum anulo et baculo. Vescovi dell'Italia medievale dal protagonismo politico alla complementarietà istituzionale

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Nei secoli IX-XI i vescovi, inseriti nella Reichskirche, seppero coniugare la valorizzazione delle identità cittadine con le istanze culturali, politiche e religiose provenienti dalla corte imperiale. Essi costituirono così il principale fattore di omogeneizzazione del Regnum Italiae, un sistema istituzionale policentrico nel quale funzioni pastorali e competenze di governo erano in vario modo ma inestricabilmente connesse. La lotta per le investiture segnò il tramonto di questo mondo a suo modo “antico” e i vescovi, sempre più condizionati dalla crescente multidimensionalità dello spazio politico cittadino e dai progressi della centralizzazione pontificia, a partire dal XII secolo videro ridimensionarsi il loro protagonismo, ma sperimentarono forme nuove di complementarietà istituzionale nelle città e nel più vasto contesto del sistema ecclesiastico.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Cum anulo et baculo. Bishops of medieval Italy from political protagonism to institutional complementarity
Lingua originaleItalian
EditoreCentro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo
Numero di pagine568
ISBN (stampa)978-88-6809-259-7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • History of medieval Church
  • Investiture contest
  • Lotta per le investiture
  • Regno Italico
  • Storia della Chiesa medievale
  • medieval bishops
  • vescovi medievali

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Cum anulo et baculo. Vescovi dell'Italia medievale dal protagonismo politico alla complementarietà istituzionale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo