«Cosa dovrebbero fare i giovani (e anche i vecchi) ciclisti italiani in caso di guerra vera»: velocipedismo, “sport del turismo” e Corpo Volontari Ciclisti Automobilisti

Daniele Bardelli, 27428, DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE FACOLTA', della società e di scienze del territorio 'Mario Romani' MILANO - Dipartimento di storia dell'economia

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Esperienza esemplare di tutto un modo di intendere l’attività atletico-sportiva come “utile” alla crescita morale individuale e collettiva, la formazione del Corpo dei Volontari Ciclisti-automobilisti riunì nella sua breve esperienza le istanze di un certo progressismo tipicamente milanese, le esaltazioni futuristiche di molti artisti, il patriottismo tardo-risorgimentale ancora alla ricerca della realizzazione di quella rivoluzione nazionale che avrebbe dovuto proiettare l’Italia nel novero delle grandi potenze. Il valore formativo – in senso fisico e “spirituale” – attribuito alle attività caratteristiche del “tempo libero” trovò nella vicenda dei VCA uno sbocco per certi versi naturale, emblematico della funzione sociale e nazionale dello “sportivo” inteso non riduttivamente come uomo della gara e piuttosto come interprete di un agonismo proiettato al superamento delle difficoltà imposte dalla natura e dei limiti individuali, propiziando quindi la maturazione delle virtù civiche destinate a giovare alla nazione, soprattutto nel momento cruciale della guerra. Il contributo ricostruisce le vicende della nascita e dell’impiego militare del Corpo Volontari Ciclisti-automobilisti considerandone il retroterra culturale e il contesto sociale che ne consentirono e promossero il sorgere, in particolare il Touring Club e l’associazione Audax e la loro particolare visione dello “sport del turismo”.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] «What should young (and old) Italian cyclists do in the event of a real war»: velocipedismo, “tourism sport” and Volunteer Corps for motorcyclists
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLo sport alla Grande Guerra
Pagine36-54
Numero di pagine19
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015
EventoLo sport alla Grande Guerra - Firenze
Durata: 1 gen 2015 → …

Serie di pubblicazioni

NomeQuaderni della Società italiana di storia dello sport

Convegno

ConvegnoLo sport alla Grande Guerra
CittàFirenze
Periodo1/1/15 → …

Keywords

  • ciclismo
  • cycling
  • prima guerra mondiale
  • sport
  • volontari
  • volunteers
  • world war I

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di '«Cosa dovrebbero fare i giovani (e anche i vecchi) ciclisti italiani in caso di guerra vera»: velocipedismo, “sport del turismo” e Corpo Volontari Ciclisti Automobilisti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo