Così la Germania ha beffato l'Europa (Prima puntata)

Marco Fortis

Risultato della ricerca: Working paper

Abstract

[Ita:]Nel 1998, prima che cominciasse l’era dell’euro, la Germania era la “malata d’Europa”, col PIL che cresceva molto meno di quello italiano. Le famiglie tedesche erano super-indebitate. La posizione finanziaria netta internazionale della Germania era una cifra molto modesta, pari allo 0,4% del PIL. Poi tutto improvvisamente è cambiato. E’ iniziata l’era dell’euro e dei parametri di Maastricht, che la Germania ha interpretato totalmente a proprio beneficio, usando l’uno e gli altri strumentalmente per accrescere la sua forza (talvolta non rispettando sfacciatamente i secondi come nel quinquennio 2001-2005, quando il deficit statale tedesco rimase costantemente sopra il 3% del PIL). All'interno del Quaderno si descrivono le due mosse con cui la Germania ha dato scacco matto all’Europa Latina, ed in particolare all’Italia.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] So Germany mocked Europe (First episode)
Lingua originaleItalian
Numero di pagine4
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • BRIC
  • BRICs
  • Competitiveness
  • Euro
  • GDP and reforms
  • Germania
  • Germany
  • Pil e riforme
  • competitività

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Così la Germania ha beffato l'Europa (Prima puntata)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo