Contribuire per se stessi, in famiglia e a scuola. La partecipazione nel processo di crescita degli adolescenti e il ruolo dell'associazionismo.

Daniela Marzana, Maria Paola Mostarda

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Per gli adolescenti la partecipazione è tutta da costruire insieme alla propria identità civica , oltre che a quella personale e sociale in via di definizione in questi stessi anni. Partecipare in questa fase della vita può voler dire ʻavere voceʼ, sviluppare un pensiero critico su quanto accade nel mondo, usare riflessivamente i mas media e i social network e ʻspendersiʼ nei contesti della propria vita per se stessi e per gli altri. Ecco perché il costrutto della Contribution appare quanto mai adeguato a descrivere e misurare quello che stiamo intendendo per partecipazione degli adolescenti. I contesti di vita privilegiati sono ovviamente la famiglia, la scuola e la comunità locale, oltre all’ambito del Sé che in questa fase della vita occupa gran parte delle energie per la sua stessa definizione. L’obiettivo generale del presente lavoro è allora quello di descrivere in un campione di 4793 adolescenti provenienti da tutta Italia le dimensioni partecipative sopra citate.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Contribute for yourself, in the family and at school. Participation in the growth process of adolescents and the role of associations.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGenerazione zeta. Guardare il mondo con fiducia e speranza
EditorPaola Bignardi, Elena Marta, Sara Alfieri
Pagine18-42
Numero di pagine25
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • partecipazione
  • adolescenti

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Contribuire per se stessi, in famiglia e a scuola. La partecipazione nel processo di crescita degli adolescenti e il ruolo dell'associazionismo.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo