Conti pubblici: il coraggio di cambiare rotta

Marco Fortis

Risultato della ricerca: Working paper

Abstract

[Ita:]Secondo il FMI, dal 2013 in poi il rapporto debito/PIL dell’Italia inizierà a scendere per toccare il 114% del PIL nel 2016 mentre nel frattempo il debito pubblico degli Stati Uniti sarà salito al 115% del PIL, superando dunque quello italiano. La nuova rotta è perciò tracciata. L’Italia per la prima volta dovrebbe intraprendere un processo strutturale di riduzione su più anni della spesa della Pubblica Amministrazione in termini reali, al netto degli interessi. Mai è accaduto prima d’ora. C’era stato solo il temporaneo calo del 1994-95 che non aveva però interrotto un sentiero di crescita costante nei decenni.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Public accounts: the courage to change course
Lingua originaleItalian
Numero di pagine7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • bilancio primario
  • conti pubblici
  • debito pubblico
  • primary budget
  • public accounts
  • public debt

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Conti pubblici: il coraggio di cambiare rotta'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo