‘Congruitas’ e ‘perfectio’ nella Summa Gramatica di Ruggero Bacone: una rilettura linguistica

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]L'articolo fa emergere, attraverso la ricostruzione delle fonti della "Summa Gramatica" di Ruggero Bacone (in particolare Donato e Prisciano, Pietro Elia e Pietro Ispano), la dialettica indagata dall'autore tra congruità morfo-sintattica e congruità semantico-testuale. A partire dall'analisi di passi letterari, figure retoriche ed espressioni del linguaggio quotidiano, Bacone mette a fuoco la non sovrapponibilità tra questi due livelli della congruità. Se, in effetti, la congruità testuale non è garantita dalla congruità morfo-sintattica, l'incongruità morfo-sintaticca non pregiudica necessariamente la congruità testuale e comunicativa; anzi essa può addirittura essere sfruttata per realizzare particolari effetti di senso, grazie ai processi inferenziali che il destinatario spontaneamente attiva al fine di 'recuperare' il senso del testo grammaticalmente mal formato.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] 'Congruitas' and 'perfectio' in Ruggero Bacone's Summa Gramatica: a linguistic rereading
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)485-519
Numero di pagine35
RivistaL'ANALISI LINGUISTICA E LETTERARIA
VolumeI
Stato di pubblicazionePubblicato - 1993

Keywords

  • Peter Helias
  • Priscian
  • Roger Bacon
  • compositionality
  • congruity theory
  • grammaticality
  • meaning
  • oratio
  • rhetoric
  • syntax
  • text analysis
  • utterance

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '‘Congruitas’ e ‘perfectio’ nella Summa Gramatica di Ruggero Bacone: una rilettura linguistica'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo