Conferimenti in natura e valore equo nel nuovo art. 2343 ter c.c.

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il D.Lgs. 142 / 2008 ha modificato, tra l'altro, la disciplina dei conferimenti in natura nelle s.p.a., escluden-do l'obbligatorietà della relazione di stima per i conferimenti effettuati al valore equo o al valore negoziato su un mercato regolamentato. Cambiano di conseguenza anche i criteri di controllo successivo. Per molte voci di bilancio (marchi, brevetti, immobili strumentali, partecipazioni in collegate, TFR,…) il valore equo corrispondente al fair value non è utilizzabile e quindi la norma non pare letteralmente applicabile, anche se una massima notarile non lo ritiene necessario..
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Contributions in kind and fair value in the new art. 2343 ter of the Italian Civil Code
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)859-867
Numero di pagine9
RivistaLE SOCIETÀ
Stato di pubblicazionePubblicato - 2009

Keywords

  • conferimenti in natura
  • perizia
  • valore equo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Conferimenti in natura e valore equo nel nuovo art. 2343 ter c.c.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo