Concorso omissivo colposo del danneggiato: il quasi inestricabile intreccio tra la causalità e la colpa e l’irruzione sul campo della solidarietà

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il contributo si interroga sui presupposti di rilevanza delle omissioni del danneggiato ai fini della riduzione del risarcimento, ex art. 1227, comma 1, cod. civ. In particolare, ci si domanda se l’obbligo giuridico di impedire l’evento dannoso, quale requisito di configurabilità della causalità omissiva, possa scaturire solo da fonti individuate (le norme o i pregressi rapporti, negoziali e non, intercorrenti fra le parti) o anche dai generici doveri di diligenza.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Wrongful negligence contest of the injured party: the almost inextricable intertwining between causality and guilt and the irruption on the field of solidarity
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)436-444
Numero di pagine9
RivistaLA NUOVA GIURISPRUDENZA CIVILE COMMENTATA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • Concorso omissivo colposo
  • Solidarietà
  • causalità

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Concorso omissivo colposo del danneggiato: il quasi inestricabile intreccio tra la causalità e la colpa e l’irruzione sul campo della solidarietà'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo