Comunità epistemiche e spazialità relazionale per promuovere l’innovazione. Il nuovo ruolo degli incubatori

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]L’impresa moderna non può essere compresa attraverso l’analisi di ciò che è al suo interno, ma solo a partire dalla spazialità delle relazioni che produce e nella quale si colloca (Bathelt 2006). Lo sviluppo di nuove imprese richiede alle stesse una particolare attenzione al fine di identificare gli stakeholder principali con cui attivare delle relazioni di business e coinvolgerli nel processo di creazione di valore. In tale contesto un ruolo di primo piano è assunto dagli incubatori che stanno orientando il modello di business verso l’offerta di servizi a valore aggiunto presentandosi quali intermediari della conoscenza e provider di spazi relazionali.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Epistemic communities and relational spatiality to promote innovation. The new role of incubators
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAtti di convegno
Pagine1-6
Numero di pagine6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014
EventoConvegno Annuale Società Italiana di Marketing - Modena
Durata: 18 set 201419 set 2014

Convegno

ConvegnoConvegno Annuale Società Italiana di Marketing
CittàModena
Periodo18/9/1419/9/14

Keywords

  • incubatori
  • innovazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Comunità epistemiche e spazialità relazionale per promuovere l’innovazione. Il nuovo ruolo degli incubatori'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo