Comunicare l’esistenza: la singolarità e i suoi linguaggi. A 200 anni dalla nascita di Søren Kierkegaard.

Risultato della ricerca: LibroOther report

Abstract

[Ita:]Nel bicentenario della nascita di Søren Kierkegaard (5 maggio 1813), la “Rivista di Filosofia Neo-Scolastica” celebra la sua opera con il numero monografico Comunicare l’esistenza: la singolarità e i suoi linguaggi. A 200 anni dalla nascita di Søren Kierkegaard. Il volume (3/4 2013), curato da Ingrid Basso, raccoglie più di trenta contributi dei massimi esperti internazionali e si segnala tra le iniziative editoriali più significative nell’ambito della ricerca kierkegaardiana. Questi alcuni degli interrogativi sollevati: Come è possibile comunicare, condividere la singolarità dell’esistenza? Può un’esistenza singolare avere un significato universale? Quali sono i limiti e le potenzialità del linguaggio filosofico? Come ha affrontato Kierkegaard questo problema nella sua produzione sfaccettata e originale, con quale tipo di linguaggio e, soprattutto, con quale obiettivo?
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Communicating existence: singularity and its languages. 200 years after the birth of Søren Kierkegaard.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine603
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Kierkegaard
  • communication
  • comunicazione
  • esistenza
  • existence

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Comunicare l’esistenza: la singolarità e i suoi linguaggi. A 200 anni dalla nascita di Søren Kierkegaard.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo