Comunicare la Lega

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Le Leghe del Nord e il Partito Sardo d'Azione esprimono realtà culturali e sociali profondamente diverse, hanno però in comune il fatto di essersi presentati sulla scena politica degli anni ottanta come movimenti di protesta, di essersi contrapposti ai partiti tradizionali e di aver sostenuto il federalismo come alternativa allo stato accentratore. Seppure in momenti differenti, entrambi hanno ottenuto un ampio consenso elettorale perché sono apparsi come difensori di interessi particolari, riconducibili alla dimensione regionale, che per le Leghe sono forti sotto il profilo materiale-economico e per il Psd'Az sono forti anche sotto il profilo simbolico-culturale. Tutto questo sembra oggi costituire, per le Leghe del Nord, forti motivi di crescita e, per il Psd'Az, motivi di decrescita altrettanto forti. Ma anche questi due processi potrebbero essere suscettibili in futuro di imprevedibili inversioni. Queste tesi vengono sviluppate dagli autori attraverso l'analisi di interviste con autorevoli esponenti leghisti e sardisti, dei documenti ufficiali, delle forme organizzative, dei risultati elettorali e della comunicazione politica di cui sono stati oggetto e protagonisti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Communicate the League
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa protesta dei forti
EditorGIANCARLO ROVATI, ANTONIETTA MAZZETTE
Pagine207-217
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePubblicato - 1993

Keywords

  • Comunicazione
  • Lega Nord
  • Movimenti politici

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Comunicare la Lega'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo