Competenze simboliche e narrative in bambini affetti da malattia cronica: uno studio pilota

Chiara Ionio, Semira Tagliabue, Marta Tettamanti, Gloria Trombetta

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

2 Citazioni (Scopus)

Abstract

[Ita:]Il presente lavoro desidera approfondire il legame tra malattia fisica e sviluppo psicologico del bambino. Nel tentativo di mettere in luce il ruolo assunto dalla malattia cronica in età evolutiva sullo sviluppo delle competenze narrative e simboliche, è stato condotto uno studio esplorativo in cui è stato somministrato il test proiettivo de “La Famiglia degli Orsi” (Venuti e Cesari, 1998) a 54 bambini (22 affetti da malattia cronica e 32 non affetti da alcuna malattia) di età compresa tra i 3 e i 6 anni (μ =4.80; d.s.=1.76). I nostri dati mettono in luce come i bambini affetti da malattia cronica, pur avendo un buon approccio nei confronti del gioco e un repertorio comportamentale piuttosto ricco, presentino sia nella loro attività ludica sia in quella narrativa una certa povertà di simbolizzazione.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Symbolic and narrative skills in children with chronic disease: a pilot study
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)693-705
Numero di pagine13
RivistaPsicologia Clinica dello Sviluppo
VolumeXV
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • chronic illness
  • gioco
  • malattia cronica
  • narrative skills
  • narrazione
  • play

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Competenze simboliche e narrative in bambini affetti da malattia cronica: uno studio pilota'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo