Commento all'art.12 bis, L. 1 dicembre 1970, n. 898

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L'art. 12 bis, L. 1 dicembre 1970, n. 898 prevede l'attribuzione al coniuge nei cui confronti sia stata pronunciata sentenza di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, di una percentuale dell'indennità di fine rapporto percepita dall'altro coniuge. I presupposti dell'attribuzione sono il godimento dell'assegno post-matrimoniale, il mancato passaggio a nuove nozze, la maturazione dell'indennità di lavoro. Altri profili presi in considerazione sono la determinazione quantitativa del diritto, anche in relazione all'ipotesi di anticipazioni dell'indennità e il rapporto dell'istituto con il regime patrimoniale della famiglia.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Comment on article 12 bis, Law 1 December 1970, n. 898
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCodice della separazione e del divorzio commentato con dottrina e giurisprudenza
EditorFRANCO ANELLI, Domenico Borghesi
Pagine665-672
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Keywords

  • coniuge divorziato
  • indennità di fine rapporto

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Commento all'art.12 bis, L. 1 dicembre 1970, n. 898'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo