Chiariti i limiti al riporto delle perdite in caso di fusioni transfrontaliere tra società non residenti

Paolo Arginelli, P. Valacca

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L’articolo commenta la Risoluzione n. 161/E del 2017, la quale ha affrontato il tema del riporto delle perdite fiscali nell’ambito di una fusione transfrontaliera tra una società incorporante francese e una società incorporata lussemburghese avente una stabile organizzazione in Italia, traendo spunto da tale pronuncia di prassi per operare una ricostruzione organica della disciplina positiva applicabile alla fattispecie.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Limits to carry forward losses in the event of cross-border mergers between non-resident companies clarified
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-4
Numero di pagine4
RivistaRIVISTA DI DIRITTO TRIBUTARIO
Volume2018
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • fusioni transfrontaliere

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Chiariti i limiti al riporto delle perdite in caso di fusioni transfrontaliere tra società non residenti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo