C'è ancora una differenza tra misurare e calcolare? (2)

Alessandro Giordani, Luca Paolo Mari, Dario Petri

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]In questa nota sono proposte e discusse due condizioni necessarie per stabilire una distinzione tra misurazione e computazione: da una parte, la variabile misurata deve essere connessa con altre grandezze empiriche note mediante delle leggi, eventualmente stocastiche, ma significative; dall'altra, tale variabile deve essere tale da risultare semplicemente una rappresentazione di connessioni tra proprietà empiriche maggiormente fondamentali. Il problema se queste due condizioni siano anche sufficienti per avere misurazione è lasciato aperto.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Is there still a difference between measuring and calculating? (2)
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)139-141
Numero di pagine3
RivistaTUTTO MISURE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • grandezze
  • misurazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'C'è ancora una differenza tra misurare e calcolare? (2)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo