Bene comune e lavoro sociale. Con la lettura dei codici etici mondiali

Franco Riva, 27467, DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTA', MILANO - Dipartimento di Filosofia

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Siamo sprofondati nella crisi. Pare che l’unica soluzione sia affidarsi di nuovo agli stessi dèi litigiosi che l’hanno provocata: l’economia e la finanza. Il sociale, la democrazia, l’etica stessa sono sospesi quasi fossero degli hobby per chi ha del tempo da perdere. Il senso di responsabilità, il bene comune e la solidarietà con gli altri non vengono tuttavia da soli, non come copertura per qualcos’altro, non come belletti o ricatti dell’ultimo minuto. Sono due le condizioni per parlarne con serietà. Anzitutto di ritornare a prendersi cura del luogo dove prendono senso, della città di tutti con i suoi squilibri inaccettabili. E quindi di rimettere al centro, con il lavoro, anche il lavoro sociale e il lavoro pubblico spesso disprezzati in malafede, coinvolti nella polemica viziata tra pubblico e privato, e talora dismessi verso porti clientelari. Nella galassia del lavoro sociale (cooperazione sociale e internazionale; scuola; sindacato; amministrazione pubblica; servizi educativi, sociali e assistenziali), nei suoi Codici etici mondiali, ci sono i germi di una contro-globalizzazione: si contestano le voci a senso unico, si denunciano i guai provocati dalla stessa globalizzazione. È l’invito a una responsabilità per l’altro in quanto altro, anche nel lavoro.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Common good and social work. By reading the world's ethical codes
Lingua originaleItalian
EditoreEdizioni lavoro
Numero di pagine237
ISBN (stampa)978887313338
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • codes of ethics
  • common good, social work, responsibility

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Bene comune e lavoro sociale. Con la lettura dei codici etici mondiali'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo