Beau Idéal? Harriet Martineau e il ‘capitalist’ in “A Manchester Strike”

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Fu utopia, nei primi decenni del diciannovesimo secolo, il progetto di impiegare gli strumenti raffinati e mirati della narratività letteraria per proclamare la necessità di good employers – quasi antesignani degli agognati imprenditori sociali dei nostri giorni? Fu illusione auspicare che un testo letterario potesse educare l’opinione pubblica di quegli anni a limitare l’azione tanto degli insaziabili new capitalists, quanto quella delle numerose incarnazioni coeve dello Utilitarianism? Fu beau idéal – per citare un’espressione di Karl Marx - la ricerca di “Harmony” e “perfect Union” tra capitalists e labourers come antidoto alla lotta di classe? Sono questi solo alcuni degli interrogativi sollevati da Harriet Martineau nel racconto econo-letterario A Manchester Strike. A tale (1832) – uno dei più significativi nell’ampio numero delle sue Illustrations of Political Economy (1832-1834) – che è oggetto di studio in questo volume.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Beautiful Ideal? Harriet Martineau e il 'capitalist' in “A Manchester Strike”
Lingua originaleItalian
EditoreEDUCatt
Numero di pagine200
ISBN (stampa)9788883119095
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • A Manchester Strike. A Tale
  • Harriet Martineau

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Beau Idéal? Harriet Martineau e il ‘capitalist’ in “A Manchester Strike”'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo