Avere ragione avendo torto. La ricerca letteraria di Giancarlo Buzzi

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Giancarlo Buzzi (1929-2015) è una figura originale nel panorama culturale italiano. Come molti suoi contemporanei ha coniugato l’attività letteraria con quella di dirigente, lavorando per aziende come Pirelli, Olivetti e Mondadori. Questa contaminazione fra ambiti diversi dell’esperienza si riflette in tutta la sua scrittura: dai romanzi Il senatore (1958) e L’amore mio italiano (1963) al saggio pubblicitario La tigre domestica (1964), che mostrano le trasformazioni di un Novecento in equilibrio tra entusiasmo per il miracolo economico e perplessità nei confronti del neocapitalismo, fino a L’impazienza di Rigo (1997) e Dell’amore (2004), dove il racconto si intreccia con interessi speculativi. «Avere ragione avendo torto» è una citazione dal suo libro più importante, Isabella delle acque (1967-1977), e riassume il significato di un percorso di ricerca condotto tra sperimentazioni linguistiche e interrogativi metafisici.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Being right being wrong. The literary research of Giancarlo Buzzi
Lingua originaleItalian
EditorePaolo Loffredo Editore
Numero di pagine167
ISBN (stampa)9788832193206
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Giancarlo Buzzi
  • Letteratura e industria
  • Romanzo sperimentale

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Avere ragione avendo torto. La ricerca letteraria di Giancarlo Buzzi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo