Autodeterminazione e fine vita nel quadro degli sviluppi normativi italo-tedeschi

Risultato della ricerca: Contributo in libroPrefazione / postfazione / breve introduzione

Abstract

[Ita:]Il testo, nella sua veste di "prefazione" al volume cui si riferisce di D. Mieth, noto docente tedesco di etica sociale, valorizza l'approccio problematizzante di tale Autore rispetto ad alcune utilizzazioni del consetto di autodeterminazione in ambito biogiuridico, le quali rischiano di risorversi in senso contrario a un'effettiva promozione dei diritti, in particolare, di soggetti vulnerabili. Viene proposta, in particolare, un'attualizzazione del testo tedesco di Mieth, pubblicato nel 2008 e ora tradotto in italiano, con riguardo alle pronunce della Corte costituzionale italiana (2018 e 2019) e della Corte costituzionale tedesca (2020) in materia di aiuto al suicidio.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Self-determination and end of life within the framework of Italian-German regulatory developments
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteScegliere la propria fine? La volontà e la dignità dei morenti
Pagine5-39
Numero di pagine35
VolumeGiornale di Teologia 424
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • aiuto al suicidio
  • autodeterminazione in ambito sanitario
  • diritto alla salute
  • eutanasia

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Autodeterminazione e fine vita nel quadro degli sviluppi normativi italo-tedeschi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo