Astarte ed Era-Giunone: considerazioni su interpretatio e rituale. Una prospettiva dal santuario di Tas-Silġ a Malta

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Le caratteristiche del culto di Astarte – e quindi della sua personalità divina – sono spesso sfuggenti, sia per lo scarso numero di santuari scavati in modo affidabile, sia per la tradizione frammentata delle ricerche, cui spesso si aggiunge, nel caso di siti contraddistinti da una lunga storia di vita, una difficoltà di comunicazione tra diversi settori disciplinari. Negli anni recenti, l’avvio di progetti di ricerca di ampio respiro e la pubblicazione di scavi in luoghi di culto soprattutto di ambito occidentale offrono la possibilità di valutare le peculiarità del rito e di conseguenza le ragioni che portarono di volta in volta ad assimilare Astarte a diverse divinità del pantheon greco-romano. Il contributo si propone di indagare il processo di interpretatio con Era-Giunone attraverso il caso di studio del santuario maltese di Tas-Silġ.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Astarte and Era-Juno: considerations on interpretation and ritual. A perspective from the sanctuary of Tas-Silġ in Malta
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLRBT : dall’archeologia all’epigrafia. Studi in onore di Maria Giulia Amadasi Guzzo. De l’archéologie à l’épigraphie. Etudes en hommage à Maria Giulia Amadasi Guzzo
EditorN CHIARENZA, B D’ANDREA, A. ORSINGHER
Pagine79-98
Numero di pagine20
Volume3
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Serie di pubblicazioni

NomeSemitica et Classica. Supplementa

Keywords

  • archeologia
  • religione fenicio-punica
  • santuario di Tas-Silġ
  • archeologia dei luoghi di culto
  • Astarte
  • archaeology
  • Phoenician-Punic religion
  • Tas-Silġ sanctuary
  • archaeology of ritual

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Astarte ed Era-Giunone: considerazioni su interpretatio e rituale. Una prospettiva dal santuario di Tas-Silġ a Malta'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo