Aspetti di rovesciamento della tematica monetale augustea nella monetazione di Nerone (zecche occidentali)

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio esamina la produzione monetale di età neroniana nella prospettiva di un "rovesciamento" rispetto a quella augustea sotto due diverse angolazioni: la prima relativa all'ideologia del potere quale appare delineata nelle scritte e nei soggetti monetali; la seconda relativa all'elaborazione stilistica dei soggetti. In tutte e cinque le ampie categorie tematiche nelle quali può essere racchiusa la monetazione di Nerone possono essere colti aspetti iconografici e/o epigrafici che ancora si richiamano, con maggiore o minore evidenza, alla monetazione di Augusto, per esempio nella celebrazione degli ascendenti divini; nel ruolo assegnato al soggetto della corona di quercia; nell'importanza assunta dalla questione armenica. Precisi segni di un'innovazione figurativa e stilistica conseguente all'impostazione culturale e ideologica del principato neroniano, che sovverte in parte l'impostazione augustea, si ravvisano di contro per esempio nel ruolo assegnato alle figure femminili della madre Agrippina e della moglie Poppea; nella celebrazione di Apollo citaredo, che appare agli antipodi da quella dell'Apollo Aziaco sulle emissioni augustee; nella tematica relatica ad edifici e monumenti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Reversal aspects of the Augustan monetary theme in the coinage of Nero (western mints)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePervertere: Ästhetik der Verkehrung. Literatur und Kultur neronischer Zeit und ihre Rezeption
EditorLUIGI CASTAGNA, Gregor Vogt-Spira
Pagine28-57
Numero di pagine30
Stato di pubblicazionePubblicato - 2002

Keywords

  • Iconografia
  • Ideologia
  • Monetazione augustea
  • Monetazione neroniana

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Aspetti di rovesciamento della tematica monetale augustea nella monetazione di Nerone (zecche occidentali)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo