Arte pubblica. Artisti e spazio urbano in Italia e Stati Uniti

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Dagli anni Sessanta, dentro e fuori il sistema dell’arte contemporanea, hanno preso corpo forme di arte partecipativa e di attivismo politico: un esito di tale percorso è stato l’arte pubblica. Performance e installazioni, realizzate fuori dai luoghi deputati ufficialmente all’arte – in spazi pubblici come strade, piazze e giardini – e che agiscono come strumenti di rivendicazione spaziale, mettendo in comunicazione le aree urbane con le persone che le abitano. Il volume riflette su tale fenomeno avendo come punti di osservazione le città di Torino, Bologna e Trieste, in Italia, di Seattle e Chicago, negli Stati Uniti, ed espone i risultati di una ricerca realizzata con tecniche qualitative. I casi presentati mostrano come l’arte pubblica tenda a far affiorare nello spazio condiviso la trama sottile di una comunità, intessendone gli elementi di senso, la storia, la memoria, le contraddizioni e i conflitti. L'obiettivo finale è verificare se l’arte pubblica, proprio per la sua capacità di intessere relazioni e dare valore al capitale sociale di un territorio, può stimolare la partecipazione a forme più ampie di vita urbana e di governance.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Public art. Artists and urban space in Italy and the United States
Lingua originaleItalian
EditoreFranco Angeli
Numero di pagine169
ISBN (stampa)9788891726063
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • Public art
  • Sociologia dell'arte
  • arte pubblica
  • sociologia urbana
  • sociology of art
  • spazio urbano
  • urban sociology
  • urban space

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Arte pubblica. Artisti e spazio urbano in Italia e Stati Uniti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo