Appunti minimi in tema di ‘infamia’ dell’attore nel regime pretorio

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Si rileva la carenza nella letteratura di uno studio, di taglio giuridico, che abbia complessivamente esaminato la figura dell'attore nelle diverse accezioni in cui questo viene indicato nelle fonti giuridiche e letterarie romane. Si sottolinea l'analiticità di alcuni importanti studi, volti soprattutto a considerare singoli aspetti riguardanti l'attore, evidenziando come, pur sempre, ne sia messo in luce lo sfavore istituzionale. Si considerano brevemente gli ampi margini propri del termine ‘infamia' quando ricorrente nelle fonti riguardanti l'Editto e, in particolare, gli aspetti tecnico-giuridici connessi alla parola. Si esaminano le fonti giuridiche attestanti l'infamia che, nell'Editto, è riferita all'attore e si evidenziano gli elementi, quali la professionalità e l'effettivo esercizio dell'ars ludicra, che comportano l'ascrizione degli attori nella lista degli infames e quelli che diversificano la loro posizione da quella di coloro che offrono spettacolo virtutis causa.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Minimal notes on the actor's 'infamy' in the Praetorian regime
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-7
Numero di pagine7
RivistaTEORIA E STORIA DEL DIRITTO PRIVATO
Volume2013
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • attore
  • infamia

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Appunti minimi in tema di ‘infamia’ dell’attore nel regime pretorio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo