Approccio all’apprendimento e DSA: differenze fra tre tipi di disturbo

Alice Cancer, Alessandro Antonietti, Marisa Giorgetti, Isabella Cadirola, Scotti Giancarlo

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Nel presente studio sono stati analizzati i punteggi ottenuti nel Questionario sui Processi di Apprendimento (Poláček, 2005) da tre gruppi appaiati di undici studenti ciascuno, di età compresa tra i nove e i diciotto anni (M=12.97; DS=2.1). Il campione, costituito da studenti che si sono rivolti al Centro COSPES di Milano tra il 2008 e il 2013, si suddivide in soggetti con diagnosi di Discalculia, Dislessia e con pro lo assimilabile al Disturbo Non Verbale (DNV). Nei tre gruppi emergono differenti approcci all’apprendimento in funzione del ciclo scolastico di appartenenza: gli studenti con Dislessia di scuola primaria e secondaria di primo grado risultano maggiormente in dif coltà nel consolidamento dell’apprendimento, i ragazzi con Discalculia di scuola secondaria di secondo grado nella metacognizione e autoregolazione, mentre gli studenti con DNV dimostrano un approccio all’apprendimento maggiormente adeguato.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Approach to learning and DSA: differences between three types of disorder
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)39-52
Numero di pagine14
RivistaPSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • Disturbi Speci ci di Apprendimento, Disturbo Non Verbale, Dislessia, Discalculia, Approccio all’apprendimento, Metacognizione

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Approccio all’apprendimento e DSA: differenze fra tre tipi di disturbo'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo