"Apparteniamo a una generazione cresciuta con l'Ubuntu". Albie Sachs e Pumla Gobodo-Madikizela in dialogo sulla giustizia riparativa

Risultato della ricerca: Contributo in libroSchede di catalogo, repertorio o corpus

Abstract

[Ita:]Traduzione critica dall'inglese e adattamento alla forma scritta del dialogo tra la psicologa Pumla Gobodo-Madikizela, che ha preso parte ai lavori della Commissione per la Verità e la Riconciliazione del Sudafrica, e il giurista Albie Sachs, avvocato e attivista anti-apartheid, vittima di un attentato, divenuto giudice della Corte costituzionale. Il dialogo affronta, a partire dall'esperienza biografica e dagli studi dei due protagnisti, il tema della memoria e della giustizia, della verità e della riconciliazione, della giustizia riparativa, dell'incontro della vittima con il colpevole. Il memorabile dialogo ha avuto luogo nell’aprile 2016 in Università Cattolica del Sacro Cuore, a Milano, nel corso del convegno internazionale dal titolo "Conflict, Reason and Reconciliation. South Africa Twenty Years Later".
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "We belong to a generation raised with Ubuntu". Albie Sachs and Pumla Gobodo-Madikizela in dialogue on restorative justice
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStorie di giustizia riparativa. Il Sudafrica dall'apartheid alla riconciliazione
Pagine190-222
Numero di pagine33
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Apartheid
  • Commissione per la Verità e la Riconciliazione del Sudafrica
  • Giustizia riparativa
  • Restorative Justice
  • Truth and Reconciliation Commission, South Africa
  • Ubuntu

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '"Apparteniamo a una generazione cresciuta con l'Ubuntu". Albie Sachs e Pumla Gobodo-Madikizela in dialogo sulla giustizia riparativa'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo