Antesignani e Allievi di Olivetti e il ruolo Comunitario delle Fondazioni

Alberto Quadrio Curzio, DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI FACOLTA', DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI FACOLTA'

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Una riflessione sulla base di tre temi connessi alla figura di Olivetti e tra di loro. Un primo riguarda una personalità di Quintino Sella, e che, sia pure in modo diverso, rappresenta quelle istanze di incivilimento attraverso istruzione, formazione, innovazione, di cui Adriano Olivetti si fece poi straordinario interprete in un periodo importante della nostra storia. Una seconda riflessione sarà su un allievo di Adriano Olivetti, Giorgio Fuà, che non ometteva mai, quando una riflessione diventava impegnativa, di evidenziare al suo interlocutore che Adriano Olivetti era stato uno dei suoi più importanti maestri e di spiegarne le ragioni. Una terza riflessione, di carattere invece più di continuità contemporanea, anche se non sull’attualità rumorosa, sul perché personalità come Sella e Olivetti tracciano solchi profondi che durano nel tempo senza avere la superficialità dell’attualità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Olivetti's forefathers and pupils and the Community role of the Foundations
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteInnovazione, intangibili, territorio. Analisi e valorizzazione del Capitale Intellettuale per le politiche di sviluppo locale
Pagine77-82
Numero di pagine6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Serie di pubblicazioni

NomeCollana Intangibili della Fondazione Adriano Olivetti

Keywords

  • fondazioni
  • olivetti

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Antesignani e Allievi di Olivetti e il ruolo Comunitario delle Fondazioni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo