Abstract

[Ita:]Il saggio considera l’apporto di pensiero del gruppo cattolico del Centro culturale Ambrosianeum (voluto dal cardinale Schuster, animato da monsignor Pisoni e sostenuto da Enrico Falck) all’elaborazione delle prospettive dell’impegno cattolico nel dopoguerra, contribuendo a definire i caratteri di una rinnovata identità italiana che già s‘inscriveva nelle prospettive più ampie di una possibile Europa dei popoli, ma che doveva crescere grazie a un’intensa opera di educazione morale e culturale che si radicava nelle prospettive dei neoguelfismo di Malvestiti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Still in Milan. Falck and the Ambrosianeum
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIdentità italiana e cattolicesimo. Una prospettiva storica
Pagine481-494
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003
EventoIdentità nazionale e cattolicesimo. Una prospettiva storica (promosso dal Centro culturale Niccolò Rezzara e dal Servizio Nazionale per il Progetto Culturale della Conferenza Episcopale Italiana) - Bergamo
Durata: 11 ott 200112 ott 2001

Convegno

ConvegnoIdentità nazionale e cattolicesimo. Una prospettiva storica (promosso dal Centro culturale Niccolò Rezzara e dal Servizio Nazionale per il Progetto Culturale della Conferenza Episcopale Italiana)
CittàBergamo
Periodo11/10/0112/10/01

Keywords

  • Enrico Falck
  • Identità italiana
  • Italian Catholicism
  • Italian Identity
  • Milan
  • Milano
  • cattolicesimo italiano

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Ancora a Milano. Falck e l'Ambrosianeum'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo