Analogia e univocità in Tommaso de Vio Gaetano

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]L’essere, il bene, il divino si trovano al centro di conflitti teorici tra interpretazioni contrapposte e diverse: è in questione la possibilità stessa di nominarli. Per la concentrazione sul tema, la soluzione proporzionalistica e lo sforzo di sistemazione della materia (De nominum analogia), la riflessione sull’analogia di T. De Vio (1469-1534) ha sempre rappresentato un episodio condizionante del problema: prima per l’età moderna (Suarez) e poi per il pensiero contemporaneo (Heidegger, Gadamer, Marion). Si affronta l’opera del De Vio attraverso un’ampia ricostruzione storico-critica della cultura in cui si colloca, anche con particolare riferimento alle scuole che si rifanno a Tommaso d’Aquino e a Duns Scoto nel passaggio tra tardo medioevo e prima età moderna. Si spiega inoltre la genesi di una discussa teoria dell’analogia, si esaminano le intersezioni teoretiche tra i concetti di univocità, attribuzione e proporzione, e si guarda al ruolo del bene. Sempre sottoposto a letture contrapposte, il contributo del De Vio ne esce senza semplificazioni. Il volume si divide in tre Parti (Univocità e analogia; L’analogia di attribuzione; La scelta della proporzionalità) con tredici capitoli e un’Appendice su “L’ente e il bene”. Bibliografia. Indici dei nomi. Indice analitico.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Analogy and uniqueness in Tommaso de Vio Gaetano
Lingua originaleItalian
EditoreVita e Pensiero
Numero di pagine465
ISBN (stampa)88-543-0630-3
Stato di pubblicazionePubblicato - 1995

Serie di pubblicazioni

NomeScienze filosofiche 58

Keywords

  • analogia
  • analogy
  • being
  • bene
  • essere
  • good
  • proportionality
  • proporzionalità
  • thomism
  • tomismo
  • univocity
  • univocità

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Analogia e univocità in Tommaso de Vio Gaetano'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo