Ambiente, rischio e resilienza: la gestione dei disastri naturali

Marco Lombardi, Alessandro Burato, Barbara Lucini

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Spazio e ambiente sono oggetti d'interesse relativamente recenti per la disciplina sociologica, a dispetto della possibilità di vantare qualche quarto di nobiltà intellettuale e di annoverare illustri precursori (da Montesquieu e Vito Volterra a Georg Simmel). Non è casuale che l'interesse sociologico nei confronti delle problematiche spaziali e di quelle ambientali si sia sviluppato soprattutto negli ultimi decenni, quando una crescente attenzione alla concretezza corporea della socialità e della cultura si è andata accompagnando all'emergente sensibilità nei confronti dell'interdipendenza tra sistemi sociali ed ecosistemi. Spazio e ambiente, a loro volta, s'incontrano e si intrecciano con un altro ambito di ormai più radicato interesse sociologico, cioè il territorio (rete di luoghi e relazioni quotidiane, fortemente coinvolto, d'altro canto, dal degrado ambientale, nonché travolto dal mutato senso dello spazio che si accompagna ai processi di globalizzazione). A dieci anni dalla prima edizione di Sociologia dello spazio, dell'ambiente e del territorio, vede la luce questa nuova versione ampiamente rivisitata, aggiornata e integrata da tematiche emergenti
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Environment, risk and resilience: the management of natural disasters
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSociologia dello spazio, dell'ambiente e del territorio
EditorPaolo Giuntarelli, Roberto Veraldi Alfredo Agustoni
Pagine1-332
Numero di pagine332
Volume2017
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Rischio, ambiente, resilienza, comunicazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Ambiente, rischio e resilienza: la gestione dei disastri naturali'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo