ACTIVE AGEING: POLITICHE PUBBLICHE E PRASSI AZIENDALI PER L’INVECCHIAMENTO ATTIVO

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il mondo sta invecchiando e l’Italia è uno dei Paesi che invecchia più velocemente. I cambiamenti della struttura per età della popolazione sono il risultato della maggior longevità di quella adulta e della minor fertilità. Il progressivo invecchiamento oltre che un successo porta con sé anche numerose sfide. La prima sfida è quella della diminuzione della popolazione in età da lavoro, rispetto a quella totale, con il contestuale peggioramento del tasso di dipendenza degli anziani che mette a rischio la sostenibilità dei sistemi di welfare e il benessere delle generazioni future. La seconda sfida è quella dello spostamento in avanti delle tappe che caratterizzano i percorsi di vita delle persone: come ricordato dall’Ocse «live longer» (vivere più a lungo) implica anche «work longer» (lavorare più a lungo) mentre per lungo tempo le politiche del lavoro e del welfare hanno privilegiato, in controtendenza con l’aumento delle aspettative di vita, il ricorso al pensionamento anticipato favorendo la fuoriuscita precoce di intere coorti di lavoratori.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] ACTIVE AGEING: PUBLIC POLICIES AND BUSINESS PRACTICES FOR ACTIVE AGING
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa popolazione anziana e il lavoro: un futuro da costruire
Pagine321-370
Numero di pagine50
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • ACTIVE AGEING
  • INVECCHIAMENTO ATTIVO

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'ACTIVE AGEING: POLITICHE PUBBLICHE E PRASSI AZIENDALI PER L’INVECCHIAMENTO ATTIVO'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo