È incostituzionale l’esclusione dei cittadini extra-UE dai benefici sociali: si apre la via all’eguaglianza sostanziale?

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L'articolo analizza le questioni sottese alla sentenza della Corte costituzionale n. 166 del 2018, che affronta il tema della legittimità delle limitazioni all'accesso ai benefici di natura assistenziale da parte degli stranieri, previste da leggi (nazionali e regionali), o da provvedimenti adottati da enti locali.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The exclusion of non-EU citizens from social benefits is unconstitutional: does it open the way to substantial equality?
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)739-756
Numero di pagine18
RivistaRIVISTA DEL DIRITTO DELLA SICUREZZA SOCIALE
VolumeXVIII
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Benefici sociali
  • Cittadini extra-UE
  • Corte costituzionale
  • Italian Constitutional Court
  • Non-EU citizens
  • Social benefits

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'È incostituzionale l’esclusione dei cittadini extra-UE dai benefici sociali: si apre la via all’eguaglianza sostanziale?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo